Bonus condizionatori 2021 a Torino

La legge n. 178 del 30 Dicembre 2020 ha confermato l’incentivo del Bonus Condizionatori per tutto il 2021


quindi è possibile detrarre dalle proprie tasse il 50% o il 65%, ma ovviamente bisogna avere un reddito mensile

CHI PUO’ BENEFICIARE DEL BONUS ?

Può beneficiare del bonus la persona che acquista un condizionatore in pompa di calore (cioè che produce anche aria calda) e che lo utilizza per aiutare il proprio riscaldamento già esistente o per sostituzione

Possono beneficiare:

  • persone fisiche
  • società di persone
  • esercenti arti e professioni
  • società di capitali
  • associazioni e professionisti
  • enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • condomini
  • istituti autonomi case popolari
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa

Questo vantaggio economico spetta ai proprietari di un immobile o anche agli affittuari
L’agenzia delle Entrate ha redatto una tabella di alta efficienza energetica, occorre rispettare le indicazioni riportate al fine di poter usufruire

Cos’è e come funziona il bonus condizionatori

Si tratta di un bonus agevolazione fiscale che spetta a tutte le persone che decidono di acquistare o sostituire uno o più condizionatori a risparmio energetico

Viene applicato uno sconto in funzione di cosa si è acquistato
Lo sconto del 50% viene fatto a coloro che lo acquistano per una ristrutturazione ordinaria della casa o condominio

Bonus del 50% per se durante le ristrutturazioni straordinarie si acquista un climatizzatore in classe energetica almeno A+

Chi invece acquista un condizionatore in pompa di calore ad alta efficienza energetica per sostituirne uno di classe minore ha diritto alla detrazione del 65%

Anche se non avete svolto nessun lavoro di ristrutturazione edile ma avete acquistato un climatizzatore per sostituire o aiutare l’impianto invernale esistente, potete usufruire dello sconto

E’ necessario acquistare entro il 31 Dicembre 2021

QUALI CONDIZIONATORI SI POSSONO DETRARRE ?

  • climatizzatori a basso consumo energetico
  • deumidificatore a basso consumo di energia
  • termopompe

FINO A CHE IMPORTO POSSO DETRARRE ?

La somma massima di spesa detraibile è di Euro 46.154,00

Per poter detrarre occorre fare il pagamento tramite bonifico bancario, o con un pagamento a rate stipulato con una finanziaria

Il pagamento in contanti non si può fare, neache carta di credito, bamcomat, postapay, assegni. A meno che non si resenti tutta la documentazione del prestito o certificazione di acquisto

Nella causale di pagamento del bonifico deve essere indicato l’acquisto del climatizzatore, il codice fiscale o partita iva, il riferimento fattura n… del… e riferimento legge del bonus

Si può dichiarare questo acquisto attraverso il modello 730 per chi è dipendente o pensionato, e invece ​tramite modello unico se si tratta di partita iva o disoccupato

La comunicazione Enea

Chi sta facendo una ristrutturazione ed ha usufruito di Ecobonus è obbligato ad inviare entro 90 giorni dalla data fine lavori, la comunicazione ad ENEA

Deve essere inviata compilando il modulo sul sito https://detrazionifiscali.enea.it

IVA AGEVOLATA

Il condizionatore è considerato un bene significativo e pertanto l’iva applicata è del 10% anzichè il 22%

Il 10% viene applicato sulla differenza tra il valore totale del servizio ed il costo del condizionatore, sul resto rimane calcolata al 22%