Vuoto impianto condizionatori

IL VUOTO DELL’IMPIANTO AI CONDIZIONATORI

Adibirsi a “fare il vuoto” dell’impianto di condizionamento o refrigerazione significa attrezzarsi di una Pompa del vuoto per eliminare l’aria presente nel circuito, eliminando cosi anche le particelle di acqua in essa contenute.

pompa-del-vuoto

 

MA PERCHE’ BISOGNA FARE IL VUOTO DEL CIRCUITO FRIGORIFERO AL CONDIZIONATORE ?

 

Qualsiasi circuito frigorifero per poter funzionare correttamente deve essere privo di aria e di acqua, prima di tutto perchè l’acqua risulta corrosiva per il compressore e dannosa per altri organi importanti che compongono l’apparecchio stesso, ma anche perchè all’interno del circuito ci deve soltanto essere il gas refrigerante.

 

Nel momento in cui il gas refrigerante si miscela con l’aria e non produce freddo, l’apparecchio tenderà a non funzionare più correttamente.

 

A quel punto, bisognerà recuperate il gas contaminato in unapposita bombola e smaltirlo presso un ente preposto; successivamente; bisogna adoperarsi nel reinserimento del gas di cui si necessita, avvalendosi anche di una bilancia.

 

Uno svuotamento – affidabile e professionale – è una fase obbligatoria, alla quale non si può transigere, da rispettare prima della messa in funzione, iniziale o successiva, di ogni impianto di refrigerazione e climatizzazione.

 

 

 

IN COSA CONSISTE IL VUOTO DEL IMPIANTO

 

Con il processo di svuotamento si elimina l’umidità, i gas estranei e le tracce di olio o refrigerante. Al termine, viene utilizzata una pompa a vuoto che riduce la pressione nell’impianto scarico.

 

La riduzione della pressione porta la temperatura di evaporazione dell’umidità o delle sostanze estranee al di sotto della temperatura dell’ambiente.

 

Se la pressione all’interno dell’impianto scende, di conseguenza, anche la temperatura richiesta per l’evaporazione tenderà a rispettare lo stesso iter. Dunque, queste potrebbero evaporare e/o essere prelevate dall’impianto insieme ad altre sostanze gassose. Per poter verificare lo svuotamento, è necessario misurare la pressione assoluta dell’impianto. Tale pressione e la durata dello svuotamento, forniscono informazioni sul grado di deumidificazione dell’impianto.

 

Infine, per uno svuotamento affidabile degli impianti di refrigerazione o climatizzazione delle pompe di calore si richiede la presenza di un tecnico esperto, dotato di tutte le attrezzature necessarie.

 

Lascia un commento